WESTBROOK SCOPPIA A RIDERE QUANDO CHIEDONO DELLA DIFESA DI CURRY

WESTBROOK SCOPPIA A RIDERE QUANDO CHIEDONO DELLA DIFESA DI CURRY

postato in: Analisi, NBA, News, Stats | 0

Questa povera giornalista fa una domanda tanto banale quanto pertinente al dynamic-duo dei Thunder. La reazione istintiva è stata questa:

La domanda sorge spontanea. Perchè ridere?

Ecco 3 possibili pensieri che vagavano nella testa di Russell:

  1. Ad Oklahoma City gli rompo il culo a quel nano.
  2. Hai ragione, l’ho sofferto, ma non sputtanarmi in tv cazzo!
  3. Che poppe.

La domanda della giornalista in realtà è molto pertinente. La difesa di Curry da sempre è argomento di discussione, e secondo molti è sottovalutata.

Ecco alcune cifre e una gif per sostenere questa tesi:

i

Le due azioni difensive sono arrivate nel momento decisivo della partita…. poco prima dell’ormai celebre “”WE’RE NOT GOING HOME”

 

Il mio modesto parere è che Curry non sia sempre continuo nella sua applicazione difensiva, ed essendo “piccolo” fisicamente, la cosa può essere interpretata come una cattiva difesa.

Segui Massimo Mele:

Ingegnere

Ingegnere, emigrato, fondatore, giocatore. Ha imparato prima a stoppare che ad usare i congiuntivi a scuola.

Ultimi messaggi

Commenta l'articolo