SONO CONTENTO DI NON ESSERE STATO LICENZIATO

SONO CONTENTO DI NON ESSERE STATO LICENZIATO

postato in: NBA, News | 0

I Golden State Warriors hanno dominato gli Spurs sul terreno di gioco, chiudendo l’attesissimo match 120 a 90. Un -30 che nessuno si aspettava o si augurava, soprattutto tra le fila dei Texani.

Se Curry ha dominato sul parquet, Popovic ha dominato in sala stampa, durante le interviste post-partita.

Un’intervista breve, due frasi, ma nel migliore stile Pop:

“We almost got ‘em”

“Li avevamo quasi presi”. Ride, sconsolato alla domanda classica di “come sia andata la partita”. Sul meno 30, come vuoi che sia andata?

Ma la perla è la frase successiva, con un chiarissimo riferimento alla questione Blatt, licenziato (nessuno con un record 30-11 è mai stato licenziato) dopo aver perso di 34 contro i Warriors:

“I’m glad my general manager wasn’t in my locker room or I might’ve gotten fired.”

“Sono contento che il mio General Manager non era nello spogliatoio, o potevo essere cacciato”.

Game, set & match, coach. Almeno nel dopo-partita….

Segui Massimo Mele:

Ingegnere

Ingegnere, emigrato, fondatore, giocatore. Ha imparato prima a stoppare che ad usare i congiuntivi a scuola.

Ultimi messaggi

Commenta l'articolo