POPOVICH E LA RETINA: PARANOIA O GENIALITA’?

POPOVICH E LA RETINA: PARANOIA O GENIALITA’?

postato in: Curiosità, History, NBA, Stories | 1

Non è un mistero che il coach dei San Antonio Spurs è un uomo dieci, venti, cento mosse avanti a tutti nella NBA. In un mondo dove lui gioca a scacchi mentre gli altri giocano a damaGregg Popovich non sorprende quasi più per i suoi colpi di genio al limite della follia.

Il “quasi” era d’obbligo. Nell’ultima partita giocata dagli Spurs a Detroit, ecco che il coach cala un altro jolly: Popovich ha notato che una delle due retine è stata sostituita, ma non l’altra. Il coach ha espressamente richiesto la sostituzione anche della seconda, motivo? Perchè la palla in una retina nuova scende più lentamente che in una “usata”. Questo potrebbe essere un vantaggio per un eventuale contropiede degli avversari, considerato soprattutto il fatto che i San Antonio Spurs non sono una delle squadre più veloci della lega.I Detroit Pistons non sono certo i Warriors o i Thunder, ma perchè lasciargli un vantaggio?

La sottile linea che divide il “genio” dal “folle” a volte è impercettibile, ma con il CV di coach Pop, opterei per la prima opzione… Eventualmente ci sarebbe la terza strada, quella “delle interviste“. Ossia Popovich ci sta prendendo per i fondelli a tutti: chi legge, ma soprattutto vi chi riporta queste notizie!!!

Segui Massimo Mele:

Ingegnere

Ingegnere, emigrato, fondatore, giocatore. Ha imparato prima a stoppare che ad usare i congiuntivi a scuola.

Ultimi messaggi

Una risposta

Commenta l'articolo