KOBE CI SALUTA 60 VOLTE

KOBE CI SALUTA 60 VOLTE

postato in: History, NBA, News, Record, Stories | 0

“HAVE YOU EVER HEARD THE SOUND OF A DREAM COME TRUE? IT’S A SOUND OF A WORLD EXPLODING”

Questa frase era presente sul poster che avevo di Kobe in camera mia. Appeso 20 anni fa, adesso giace in qualche meandro sperduto impolverato e stropicciato.

Ma dopo aver letto “60” sul suo tabellino, mi è balzata in mente subito questa frase.

Non ci credevo. Anche se sulla pagina ieri notte avevo scritto che “sognavo i 50 di Kobe come promesso a Shaq”.

Infatti mi sono sbagliato. Quel figlio di puttana di Kobe ne ha messi 60. Sessanta.

Si stava preparando a qualcosa di grande, i suoi possessi ed i suoi tabellini aumentavano col passare dei giorni…. ma questo, questo è  troppo.

Ma “troppo” è stata la parola che lo accompagnato per tutta la sua carriera. Mai banale, mai sotto le righe. Solo così poteva salutarci che in questo modo…

 

 

Non sono suo tifoso sfegatato, non è il mio eroe. Ma si è comportato da eroe, e merita per sempre il rispetto e il ricordo di tutti quelli che hanno vestito/vestono/vestiranno una canotta da basket….

Segui Massimo Mele:

Ingegnere

Ingegnere, emigrato, fondatore, giocatore. Ha imparato prima a stoppare che ad usare i congiuntivi a scuola.

Ultimi messaggi

Commenta l'articolo