FORBES RILASCIA LA CLASSIFICA DEL VALORE DELLE FRANCHIGIE

FORBES RILASCIA LA CLASSIFICA DEL VALORE DELLE FRANCHIGIE

postato in: Analisi, Curiosità, NBA, News | 0

Come ogni anno la rivista Forbes rilascia la graduatoria con i valori relativi alle franchigie NBA. Il giro di soldi che muove la Lega è impressionante: le 30 franchigie generano circa $5.2 miliardi, circa il 13% in più rispetto allo scorso anno, con una media di circa $1.25 miliardi a squadra.

L’incremento maggiore è dovuto soprattutto all’aumento degli investimenti da parte degli sponsor, a volte anche 2, 3 o 4 volte maggiori dello scorso anno. Il più grande accordo è stato quello firmato con le tv, TNT and ESPN/ABC, chiudendo a $24 miliardi nei i prossimi 9 anni.

Ma andiamo a vedere le squadre. Senza molte sorprese guidano la classifica Knicks e Lakers, anche se le due franchigie hanno mancato l’appuntamento con i playoff la passata stagione. Ecco la lista completa:

VALORE TEAM NBA

RankTeamValore ($mln)Increm.
#01New York Knicks300020%
#02Los Angeles Lakers27004%
#03Chicago Bulls270015%
#04Boston Celtics210024%
#05Los Angeles Clippers190025%
#06Golden State Warriors190046%
#07Brooklyn Nets170013%
#08Houston Rockets150020%
#09Dallas Mavericks140022%
#10Miami Heat130011%
#11San Antonio Spurs115015%
#12Cleveland Cavaliers110020%
#13Phoenix Suns100010%
#14Toronto Raptors9807%
#15Portland Trail Blazers9754%
#16Washington Wizards9607%
#17Oklahoma City Thunder9502%
#18Sacramento Kings92516%
#19Orlando Magic9003%
#20Utah Jazz8753%
#21Denver Nuggets8550%
#22Detroit Pistons8505%
#23Indiana Pacers8401%
#24Atlanta Hawks8250%
#25Memphis Grizzlies7804%
#26Charlotte Hornets7503%
#27Minnesota Timberwolves72015%
#28Philadelphia 76ers7000%
#29Milwaukee Bucks67512%
#30New Orleans Pelicans6500%

Fa strano vedere i Cavs così in basso nella graduatoria, a scapito di una franchigia come quella dei Nets, ma il bacino di utenza della grande mela (20mln di persone circa) unite al richiamo del Barkley Center, fan si che “l’effetto LBJ” non sia così di impatto nella classifica.

Grazie al grafico interattivo potete visualizzare il singolo valore di ogni squadra cliccando o avvicinandovi alla barra
[barChart width=”360px” height=”1200px” stacked=”1″
legend=”{ position: ‘bottom’, maxLines: 2 }”
vaxis=”{title: ‘in $000’, titleTextStyle: {color: ‘blue’}}”
haxis=”{title: ‘Value’, titleTextStyle: {color: ‘black’}}”] [‘Team’, ‘Valore (in $mln)’],
[‘New York Knicks’, 3000],
[‘Los Angeles Lakers’, 2700],
[‘Chicago Bulls’, 2300],
[‘Boston Celtics’, 2100],
[‘Los Angeles Clippers’, 1900],
[‘Golden State Warriors’, 1900],
[‘Brooklyn Nets’, 1700],
[‘Houston Rockets’, 1500],
[‘Dallas Mavericks’, 1400],
[‘Miami Heat’, 1300],
[‘San Antonio Spurs’, 1150],
[‘Cleveland Cavaliers’, 1100],
[‘Phoenix Suns’, 1000],
[‘Toronto Raptors’, 980],
[‘Portland Trail Blazers’, 975],
[‘Washington Wizards’, 960],
[‘Oklahoma City Thunder’, 950],
[‘Sacramento Kings’, 925],
[‘Orlando Magic’, 900],
[‘Utah Jazz’, 875],
[‘Denver Nuggets’, 855],
[‘Detroit Pistons’, 850],
[‘Indiana Pacers’, 840],
[‘Atlanta Hawks’, 825],
[‘Memphis Grizzlies’, 780],
[‘Charlotte Hornets’, 750],
[‘Minnesota Timberwolves’, 720],
[‘Philadelphia 76ers’, 700],
[‘Milwaukee Bucks’, 675],
[‘New Orleans Pelicans’, 650],
[/barChart]

I numeri sono davvero interessanti, prossimamente approfondiremo più nel dettaglio alcuni di questi, per analizzare il business che ruota attorno al mondo NBA.

Segui Massimo Mele:

Ingegnere

Ingegnere, emigrato, fondatore, giocatore. Ha imparato prima a stoppare che ad usare i congiuntivi a scuola.

Ultimi messaggi

Commenta l'articolo